Hope, lasciata senza cibo per due mesi

Abbandonata in una scatola di cartone vicino ad un furgone dei panini in una piazzola accanto alla A370 nei pressi di Hewish, nel Somerset, in Inghilterra, il 16 maggio scorso.
Lei si chiama Hope.
E' stata descritta dall'associazione RSPCA come "il cane più magro trovato ancora vivo", dopo essere stata a digiuno probabilmente per due mesi.
E' un incrocio di Staffordshire terrier, ha circa 18 mesi e al momento del ritrovamento pesava appena 8 chili, la metà del suo peso forma ed era troppo debole per ingerire cibo o bevande quando è stata trovata.
Consegnata in un centro dell'RSPCA, nel Somerset, da un uomo che ha lasciato solo in nome di Ben, è stata chiamata Hope (Speranza) dallo staff.
I veterinari non pensavano che ce l'avrebbe fatta anche solo dopo la prima notte, doveva essere presa in braccio sempre, perché non era in grado di camminare o stare in piedi.
Era in uno stato di collasso.
O Ha trascorso diversi giorni attaccata ad una flebo ed è ora in grado di tenere su la testa e ha lentamente iniziato a mangiare e a bere.
La veterinaria Anna Parry ha raccontato: "Ho lavorato per otto anni in una clinica RSPCA in passato, quindi non è la prima volta che devo curare animali maltrattati e trascurati, ma questo è il cane più magro che abbia mai visto vivo.
Pesava solo 8 chili, mentre dovrebbe pesarne 16 per stare bene".
Ora non ha più la flebo attaccata, è molto più reattiva e si sta piano piano rimettendo.
Può vivere ancora a lungo.
L'ispettore della RSPCA John Norman sta indagando e ha lanciato un appello per le informazioni sul cane.
Ha detto: "Questa povera creatura è stata trovata in uno stato terribile, e sembrerebbe che chi l'ha fatta ridurre così ha cercato di sbarazzarsi del problema, abbandonandola come se fosse spazzatura.
Esorto chiunque abbia informazioni su questo cane a contattarci per poter individuare il responsabile e per non consentirgli più di tenere a casa degli animali".

Leggi tutto l'articolo