Horror film.

Che giornata di emme..siamo a Pentecoste ma qui e' giornata che ricorda la vigilia Natalizia.. vabbe' ho un desiderio. Profondo. Almeno una volta nella vita poter vedere un film dell'orrore in cui l'eroina non sia una demente incutita. 
Non dico un film interpretato da Rita Levi Montalcini o dalla Cristina Trivulzio di Belgioioso, mi accontento di un film in cui sta protagonista non ragioni come un celenterato in menopausa o come la immacolata quella del ristorante vicino al barbiere. 
Insomma, in una pellicola classica il mostro assassino comincia a perseguitare la disgraziata dopo pochi secondi e noi spettatori del belino lo identifichiamo gia’ dal primo fotogramma. 
Lei invece la trucida, l'ottusangola, non se ne accorge. 
E dire che non e' difficilissimo. 
Il maniaco combinazione ha tre mani, sopracciglia cespugliose come il parco della rimembranza o le gambe della Giovanna quella dell’oreficeria del prosciutto, due canini esagerati e quasi sempre insanguinati, ha amici licant...

Leggi tutto l'articolo