Huawei, Cina agli Usa: 'basta isteria'

(ANSA) – PECHINO, 17 GEN – Il ministero degli Esteri cinese ha chiesto di porre fine “all’isteria” che ha portato negli Usa a una proposta di legge bipartisan al Congresso che introduca il bando alla vendita di microchip e altri componenti americani a compagnie cinesi che violino sanzioni e leggi di controllo sull’export.
Lo ha detto in conferenza stampa la portavoce Hua Chunying, all’indomani dell’iniziativa che cita esplicitamente Huawei e ZTE, due dei colossi sospettati di mettere a punto prodotti utilizzabili per lo spionaggio.