Hugh Laurie nel remake di RoboCop. Da Dr. House a malvagio

JCR per RedCarpet Hugh Laurie, l’attore britannico che in TV è diventato celebre grazie al personaggio di Dr.
House, è in trattative per ottenere una parte nel remake del film RoboCop.
Se l’accordo sarà raggiunto, nell’action movie in preparazione il suo ruolo sarà quello del cattivo.
Il rifacimento di RoboCop sarà diretto da José Padilha.
Il regista di The Sigma Protocol potrà contare su un cast di attori che include Gary Oldman e Samuel L.
Jackson, rispettivamente accreditati nei ruoli dello scienziato e del magnate dei media.
Joel Kinnaman, visto questa primavera nel thriller Safe House - Nessuno è al sicuro, sarà l’eroe del titolo.
Il personaggio antagonista potrebbe essere interpretato da Hugh Laurie, attualmente in trattative per entrare a far parte del progetto di MGM e Sony.
Rilasciato originariamente nel 1987, è stato diretto da Paul Verhoeven (Basic Instinct).
Ambientato in un dispotico futuro prossimo, ha avuto per protagonista Peter Weller.
L’attore ha interpretato il poliziotto Alex J.
Murphy e il suo cyborg di nome RoboCop.
Al tempo, nello sci-fi action movie è comparso anche lo stesso regista.
Originario di Oxford, lo scorso 11 giugno Hugh Laurie ha festeggiato il suo 53esimo compleanno.
Conosciuto anche come regista e doppiatore, nel tempo ha diversificato le personali attività nel campo della musica e della letteratura.
Noto ai telespettatori di BBC per aver affiancato Rowan Atkinson nella serie Blackadder, in TV ha ottenuto il suo maggiore successo con House - Medical Divison: per otto stagioni è stato il caustico, eccentrico e geniale personaggio del titolo.

Leggi tutto l'articolo