I Bronzi di Riace non saranno più soli

Dopo sei anni e oltre trenta milioni di euro spesi per i restauri, dal 30 aprile 2016 riapriranno finalmente al pubblico i quattro piani di esposizione permanente  di Palazzo Piacentini, sede del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.
Ad annunciarlo, affiancato dai rappresentanti istituzionali di Provincia e Regione Calabria, Carmelo Malacrino, direttore del museo reggino da poco più di sei mesi dopo il superconcorso del 2015 indetto per la dirigenza dei venti principali musei statali italiani.
Alla cerimonia di inaugurazione fissata per la mattina sarà presente lo stesso Ministro dei beni culturali Dario Franceschini, mentre nel pomeriggio si apriranno le porte ai visitatori.
“Sarà una grande festa della città, una festa per l’area dello stretto e per l’intera regione”, ha assicurato Malacrino.
“Il 30 aprile si chiude una lunga e difficilissima fase per il museo, a cui in questi mesi abbiamo lavorato ininterrottamente con enorme impegno e passione insieme a tutto il personale interno.
Ma adesso inizia una nuova grande avventura, che si sta delineando anche con la collaborazione delle associazioni sul territorio, fra cui il coordinamento del FAI con il progetto alternanza scuola-lavoro che vede già molti giovani contribuire all’accoglienza dei visitatori”.

Leggi tutto l'articolo