I COMPLICI DI CESARE BATTISTI RACCONTATI DA ANTONIO TABUCCHI

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer
per la ricostruzione del P.C.I.


di Andrea Montella
Carissime compagne e compagni
rileggere oggi l'articolo scritto da Antonio Tabucchi nel 2011 per Le Monde, che il giornale gli ha censurato come evidenziato nel testo integrale pubblicato da il Fatto Quotidiano, sul tradimento degli intellettuali francesi relativamente alla vicenda di Cesare Battisti, fa bene alla mente e ci rende certi che il lume della ragione non si è perso definitivamente tra gli esseri umani.
L'articolo è prezioso perché dimostra, a certi presuntuosi e ignoranti "intellettuali" borghesi di Francia, come il nostro paese, risorto con la Resistenza e con la nascita della Repubblica democratica fondata sul lavoro, sia politicamente, socialmente e giuridicamente più democratico rispetto a tutti gli Stati europei: proprio per il travaglio e gli errori commessi nel passato i Costituenti, nella scrittura della Carta, hanno posto solidi argini per difendere la nostra repubblic...

Leggi tutto l'articolo