I DIPENDENTI ILVA NEL LETTO DI PROCUSTE

Può succedere di associare fantasticamente personaggi o eventi dell'oggi a figure mitologiche della Grecia antica impresse nella memoria da lontani e felici studi giovanili.
L'esercizio di un così inedito parallelo può in realtà servire, soprattutto in un caso che rattrista come quello dell' ILVA, per rendere gli eventi odierni più comprensibili e degni di essere valutati anche nei loro risvolti crudeli.
Nella Grecia mitologica antica succedeva che un brigante di  nome Damaste, o anche Polipemone, aggrediva i viandanti e li straziava battendoli con un martello su un incudine a forma di letto.
I malcapitati venivano infatti stirati a forza se troppo corti, o amputati se troppo lunghi e sporgevano dal letto.
Con la locuzione "letto di Procuste", derivata appunto dal mito greco, si indica il tentativo di ridurre le persone a un solo modello, un solo modo di pensare e di agire.
Più genericamente s'intende rappresentare una situazione difficile e intollerabile per chi si trova succube di un...

Leggi tutto l'articolo