I Direttivi dell'area gestione del personale di Poste Italiane SpA non “potrebbero” (impunemente) svolgere attività sindacale

Spunti giudiziari, documentali e testimoniali di riflessione sulle tecniche di gestione del personale alle Poste Italiane SpA
I° SENTENZA
Trib. Pisa, sez. lav. 1° grado, 13 luglio 2000 (ordinanza) -  Giud.  Schiavone – UGL di Pisa (avv. G. Orsitto) c. Poste Italiane SpA (avv. Alberto Niccolai e Luigi Fiorillo)
 
Circolare della Direzione Centrale Risorse Umane di Poste Italiane SpA che vieta sostanzialmente, per supposte ragioni di efficientismo aziendale, al personale direttivo di svolgere attività sindacale - Antisindacalità dell’atto in sé, aggravata dalla minaccia di rimozione dal ruolo e dalla preposizione e/o coordinamento e gestione di risorse umane sottordinate – Rimozione degli effetti ex art. 28 Stat. lav. – Ordine giudiziale di ritiro della circolare illegittima.
*********
Va dichiarata antisindacale (e quindi ne va ordinato il ritiro con addizionale pubblicizzazione in bacheca dell’accoglimento del presente ricorso ex art. 28 statuto dei lavoratori) la circolare n. 14/2000 ...

Leggi tutto l'articolo