I MIEI LUOGHI DELLA MENTE

Come sono fatto? A cazzodicane, direbbero i miei amici.
Troppo bbuono, direbbe una mi amica.
Non ce la faccio a vedere la gente smunta, triste, ignorata, punita.
E' più forte di me.
Mi rompe proprio i coglioni.
Se poi sono io il motivo , allora dò di barta...
Le persone a cui tengo non devono in alcun modo sentirsi in debito nei miei confronti o comunque inadeguate.
Non ha senso.
Non voglio.
Io nella vita devo stare bene, e per stare bene non devo avere persone intorno che stanno male.
Alla fine è un discorso egoistico.
Nella vita meglio avè da avè che avè da dà (meglio avere crediti che debiti).
Io poi lo so come sono e mi gestisco i miei problemi come meglio credo, ma mi preoccupo che gli altri sappiano fare altrettanto.
La gente a cui tengo la devo abbracciare e manifestarle il mio affetto in ogni modo.
Non ce la faccio ad entrare in un posto ed ignorare qualcuno solo perchè ha fatto un errore.
Siamo di ciccia, vedrai che le cazzate si fanno tutti.

Leggi tutto l'articolo