I NODI STANNO ARRIVANDO AL PETTINE E Saranno tanti gli elettori a "perdere la pazienza" che andranno a rivolgersi ad un altro indirizzo politico.

CONTRATTO LEGA-M5S. GLI ELETTORI DEI GIALLOVERDI SI APPELLANO AL DIRITTO DI RECESSO.

Il contratto di governo è un abito troppo stretto sia per la Lega, che per i 5stelle.
Con la differenza, sostanziale, che la Lega è stata votata dagli italiani per andare al governo del Paese non con i pentastellati, bensì con il centrodestra unito per attuare un programma ben definito che riguardava non solo la regolamentazione dei flussi migratori, ma anche e soprattutto lo sgravio fiscale per imprese e famiglie.
Alleggerire la tassazione sul lavoro - riducendo il cuneo fiscale e le imposte sui beni immobili - resta il volano per far ripartire l'economia e rianimare il Pil.
Ma poi è andata come è andata e oggi ci ritroviamo con questo inedito esecutivo giallo-verde che quando c'è da mettere nero su bianco litiga su tutto, da ultimo anche per la tassa sulle auto di cui gli italiani hanno bisogno per spostarsi.
Ma lo scoglio sul quale rischia di naufragare il governo è quello economico.
Costringere...

Leggi tutto l'articolo