I giovani vecchi italiani

Sono sempre stato uno che ha cercato di favorire i giovani, è giusto, i giovani hanno più energia, capacità di adattamento, voglia di cambiamento....Coerentemente alla mia  idealiuzazzahione sui giovani ho spesso ceduto il mio posto a giovani, in politica, nel sindacato, perfino nel lavoro, ogni volta però me ne sono pentito, purtroppo temo che i giovani italiani siano stati educati al moderatismo, sono degli yes man, sono convinti che l'ordine costituito non vada intaccato e che i rivoluzionari siano il male assoluto.
Sono insomma l'ideale per le reazionarie ed arretrate elite italiche.Sapevamo, noi di sinistra, di aver perso la battaglia culturale, personalmente però speravo nei giovani, purtroppo però temo che in Italia questa speranza sia mal risposta.
Per fortuna qualche segnale positivo viene dall'estero.

Leggi tutto l'articolo