I miliardi stanziati per Carige da quelli che non danno soldi alle banche

È di appena quattro miliardi di euro lo stanziamento iniziale per Banca Carige effettuato dal governo di quelli che non danno soldi alle banche. Una sciocchezzuola, cosa volete che sia, altro che “quelli là”. Tre miliardi serviranno come garanzia per l’emissione delle nuove obbligazioni con cui l’istituto di credito genovese conta di ricapitalizzarsi (e destinate agli investitori istituzionali), mentre 1,3 miliardi sono stati messi in un fondo per i costi. Tecnicamente, quei soldi (di tutti) serviranno a mettere a posto i conti di una banca (privata).
I quattro miliardi stanziati per Carige da quelli che non danno soldi alle banche
Il decreto varato nella serata di lunedì 7 dal governo muove dalla «straordinaria necessità ed urgenza di emanare disposizioni volte a garantire a Carige misure di sostegno pubblico, al fine di garantire la stabilità finanziaria e assicurare la protezione del risparmio», si legge nel testo del provvedimento bollinato per la GU di 23 articoli e di cui parla...

Leggi tutto l'articolo