I recettori della melatonina svelano i loro segreti

Fonte: Le Scienze26 aprile 2019La realizzazione di una mappa dettagliatadei recettori cellulari della melatonina aprele porte allo sviluppo di farmaci per curarevari disturbi legati ad alterazioni dei ritmicircadiani, da quelli del sonno al diabete ditipo 2 biologiasonnomedicinaPer la prima volta è stata ottenuta una mappadettagliata dei due principali recettori cellulariper la melatonina, l'ormone che regola i nostriritmi circadiani.La definizione della struttura di questi recettori,chiamati MT1 e MT2, permetterà di svilupparefarmaci più mirati ed efficaci per i disturbi delsonno e per altre condizioni patologiche correlateall'alterazione dei ritmi circadiani.I risultati - ottenuti da un gruppo di ricerca direttoda Vadim Cherezov dell'University of SouthernCalifornia a Los Angeles - sono illustrati in duearticoli pubblicati su "Nature", il primo dedicato alladescrizione di MT1, il secondo a quella di MT2.Yekaterina Kadyshevskaya/Bridge Instituteof the University of Southern Calif...

Leggi tutto l'articolo