I rimedi da usare per i Chakra

Secondo la tradizione indiana, i chakra sono punti di entrata e uscita dell'energia dall'universo a noi e viceversa.
Sul nostro corpo ce ne sarebbero oltre 100 e i 7 più importanti sono disposti lungo la colonna vertebrale.
Essi controllano e influenzano ghiandole, funzioni e organi.
Uno squilibrio a livello di un chakra determinerebbe uno squilibrio di energia nelle zone del corpo associate.
* PRIMO CHAKRA: è posto nella zona del perineo (la regione muscolare della parte inferiore del bacino).
Il suo colore è il rosso e le pietre sono il rubino e l'ossidiana.
* SECONDO CHAKRA: è posto due dita sotto l'ombelico.
Il suo colore è l'arancione e le pietre sono l'Occhio di Tigre, giada e ambra.
* TERZO CHAKRA: è posto due dita sopra l'ombelico.
Il suo colore è il giallo e le pietre sono ambra, quarzo citrino e Occhio di Tigre.
* QUARTO CHAKRA: è posto a livello del cuore.
Il suo colore è il verde, con un punto di rosa al centro e le pietre sono smeraldo, amazzonite e quarzo rosa.
* QUINTO CHAKRA: è posto a livello della gola.
Il suo colore è il blu e le pietre sono ametista e lapislazzuli.
* SETTIMO CHAKRA: è posto alla sommità del capo.
Il suo colore è il viola-magenta e la pietra è il quarzo di rocca o il diamante.
L'uso dei cristalli con i chakra è una pratica molto semplice da eseguire.
Prendere la pietra indicata e appoggiarla sulla zona del corpo del chakra da riarmonizzare; tenerla quindi in questa posizione per 20/30 minuti, rimanendo in uno stato di rilassamento.
Questa operazionepuò essere praticata in due modi: trattando un chakra alla volta, oppure tutti insieme.
Esistono molte pietre da usare per ogni chakra; la regola generale consiste nell'abbinare un cristallo dello stesso colore.
tratto da "Cure Naturali vol.
3" Ritza.

Leggi tutto l'articolo