I segni della guerra - immagini di soldati prima, durante e dopo le missioni in Afghanistan

Il progetto si chiama "We Are The Not Dead" (Noi Siamo i Non Morti) ed è portato avanti da Lalage Snow, una fotografa di stanza a Kabul, in Afghanistan.
L'idea è molto semplice: ritrarre i soldati inglesi prima, durante e dopo il loro periodo di stanza in Afghanistan.
La contrapposizione dei tre momenti delle vite di questi soldati permette all'osservatore di cogliere in un'unica immagine i cambiamenti fisici subiti da questi uomini stanziati in zone di guerra.
Il tempo sembra scorrere molto veloce tra un fotogramma e il successivo e i ragazzi che sono partiti per la missione, nell'ultima immagine lasciano il posto a uomini vissuti.
I segni della guerra sono visibili sui loro volti, ma soprattutto nei loro occhi.
Ecco alcuni suggestivi scatti.
Soldato Semplice Chris MacGregor, 24 anni Soldato semplice Ben Frater, 21 anni Caporale Steven Gibson, 29 anni   Soldato semplice Sean Patterson, 19 anni   Sottotenente Struan Cunningham, 24 anni

Leggi tutto l'articolo