I sindacalisti dei Cobas e le tangenti per fermare la protesta dei lavoratori

I sindacalisti dei Cobas e le tangenti per fermare la protesta dei lavoratori. Ecco il video che li incastra

Sono stati fermati dai poliziotti della squadra mobile di Modena. Avrebbero estorto delle somme "per calmierare le attività di protesta verso un gruppo aziendale"





“Estorsione aggravata e continuata”, una brutta accusa per i due sindacalisti nazionali del Sindacato “Si Cobas” arrestati in flagranza di reato dagli agenti della polizia di Modena. I due rappresentanti dei lavoratori avrebbero rivolto le loro pretese estorsive a un noto gruppo industriale modenese che opera nel settore della lavorazione delle carni.
Avevano appena incassato
I due sarebbero stati presi in pratica  con le mani nella marmellata. I poliziotti della squadra mobile avrebbero sorpreso i due responsabili qualche attimo dopo aver messo in tasca una parte della somma di denaro “estorta – stando a quanto si legge sul Corriere della Sera - per calmierare le attività di protesta e di picchettaggio nei confronti delle aziende del gruppo”.

Leggi tutto l'articolo