I soliti Italiani. Lo spot del FAI

Vidoe tratto da: FAI È peggio la pizza con l’ananas o lo scempio del nostro patrimonio d’arte e natura? È lo spot provocatorio del FAI, Fondo ambiente italiano, che cerca di sensibilizzare gli italiani nella salvaguardia dei nostri beni culturali.
Da oltre 40 anni il FAI si occupa di tutelare e valorizzare la cultura e i paesaggi d’Italia con diverse iniziative.
I luoghi di cui si prende cura sono luoghi da vivere come i castelli, parchi, ville, dimore storiche e giardini, ma anche molti piccoli gioielli che raccontano la nostra storia.
Sono 50 i beni del FAI in tutta Italia, di cui 30 aperti al pubblico.
Ogni anno vengono scelti alcuni Luoghi del cuore segnalati dagli italiani di cui il FAI si prenderà cura.
Per il 2017 è stato scelto il Castello di Sammezzano, a Reggello, in provincia di Firenze.
A primavera si svolgono due giornate durante le quali vengono aperti al pubblico gratuitamente tutti i beni tutelati dal FAI.
Quest’anno si è svolto nel weekend 25-26 marzo e sono stati visitati mille luoghi in tutta Italia.
E poi ci sono iniziative tutto l’anno.
Per il lunedì di Pasquetta, per esempio, saranno aperti alcuni beni per la più tradizionale delle scampagnate.
La grande festa del lunedì dell'Angelo andrà in scena al Monastero di Torba a Gornate Olona (VA), a Villa della Porta Bozzolo a Casalzuigno (VA), a Villa e Collezione Panza a Varese, al Castello di Avio a Sabbionara di Avio (TN), al Giardino della Kolymbethra nella Valle dei Templi di Agrigento, al Castello della Manta a Manta (CN), al Castello di Masino a Caravino (TO), a Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD), a Parco Villa Gregoriana a Tivoli (RM) e al Bosco di San Francesco ad Assisi (PG).

Leggi tutto l'articolo