IL PICCOLO SFORTUNATO ALFIE ED IL SUO DIRITTO DI VIVERE

Il piccolo Alfie Evans ci ha lasciati o, come con poetica delicatezza si esprime la mamma, "al nostro bimbo sono spuntate le ali".  La vicenda in sé non é diversa dai tantissimi  tragici eventi che ogni giorno rattristano altri genitori sparsi nel mondo, però gli interventi che hanno costellato la sua breve ed inconsapevole esistenza pongono un problema di essenziale importanza che merita di essere meditato in maniera approfondita.
Nelle società più mature ogni bambino con la nascita diventa un soggetto di diritto, cioè con diritti propri a partire da quelli della persona, che ovviamente non é in grado di esercitare autonomamente: di conseguenza il loro esercizio effettivo viene delegata dall'ordinamento ai genitori, in genere sotto il controllo dello Stato, che vi provvede con i propri organi ed in particolare ed in ultima istanza con la magistratura. 

Nel caso dello sfortunato bambino si sono trovati coinvolti, presumibilmente con il medesimo interesse, sia i genitori, sia i mag...

Leggi tutto l'articolo