IL 2008 STA PER FINIRE....MENO MALE!

Il 2008 sta per finire, e mi sento in dovere di fare un bilancio…fermo restando che in questo mese di Dicembre, ancora molte cose potrebbero accadere….ma proviamo a vedere cosa ci ha riservato questo anno che sta per passare.
Tanto per cominciare è bene segnalare, per curiosità, che per l’ONU e per la FAO il 2008 è stato l’anno della patata! A mio avviso è stato piuccheartro l’anno della banana, visto che in diverse situazioni, noi umani, lo abbiamo preso diverse volte nel culo!! Ma andiamo con ordine……..
L’anno ha inizio…e il primo fatto che ci da subito una scarica di adrenalina è la notizia che Cipro, Malta, Akrotiri e Dhekelia hanno adottato la moneta dell’euro! E mentre qualcuno si domanda dove cazzo siano Akrotiri e Dhekelia….ualà….ecco che in Italia siamo alle solite: l’8 gennaio viene inviato a Napoli l’esercito, a causa dei disordini scoppiati per il problema della spazzatura! Come se non bastasse, il nostro paese, si fa riconoscere in maniera positiva anche per le dimissioni del ministro della Giustizia…Clemente Mastella…a causa dell’arresto della moglie per tentata concussione…è il 16 gennaio.
Ora io dico….se il buon giorno si vede dal mattino….! E infatti, il 26 gennaio il Senato nega la fiducia al Governo Prodi, con la conseguenza che il presidente del consiglio, appunto, Prodi, si reca al Quirinale e rimette il mandato nelle mani del Presidente della Repubblica.
E’ finita qui? Ma che! Il 26 gennaio, il Presidente della Regione Sicilia..
Totò Cuffaro si dimette a causa della condanna in primo grado a 5 anni per favoreggiamento nei confronti di imputati coinvolti in processi di mafia.
Passiamo a Febbraio.
Si parte il 6 con il Presidente Napolitano che scioglie le camere… è la fine della XV Legislatura che per la cronaca è durata 732 giorni, piazzandosi al secondo posto nelle legislature più corte della repubblica (la più corta è stata l’undicesima)!! Il 17 febbraio un fatto internazionale molto importante…..il governo provvisorio del Kosovo proclama unilateralmente la propria indipendenza dalla Serbia…il nuovo stato viene riconosciuto dagli Usa e da diversi stati dell’Unione Europea (tra cui l’Italia)….ai Russi e ai Cinesi, invece, questa cosa fa dimorto incazzare…e quindi appoggiano la Serbia.
Tutto sommato Febbraio passa….Torniamo in Italia.
E’ il 9 marzo quando Romano Prodi annuncia il suo ritiro dalla scena politica….e se la sua parola è come quella di Veltroni, state tranquilli, che tra poco lo rivedremo in Parlamento! Intanto lo [...]

Leggi tutto l'articolo