IL 4 DICEMBRE VOTIAMO NO PER DIFENDERE LA FAMIGLIA

Il prossimo 4 dicembre potremo finalmente votare NO per fermare la riforma costituzionale voluta dal governo Renzi.
Come cattolici dobbiamo fermare una riforma che  è contro l'uomo e contro la famiglia. Se la riforma passasse, i "cattolici" Renzi, Alfano e Lupi ed altri dell'NCD, coi compagni del PD, dopo aver introdotto il pseudo matrimonio tra omosessuali, potranno proseguire la loro marcia per consentire le adozioni per gay e single, per introdurre l'utero in affitto e  il divorzio lampo, per liberalizzare le droghe leggere, per permettere l'eutanasia,anche infantile,  per istituire la legge sull' l'omofobia che, se approvata,  rappresenterebbe un grave problema per la predicazione con rischio di severe condanne per quei sacerdoti che citassero passi del Vecchio Testamento e di S.
Paolo che condannano la sodomia.
Inizia da oggi la battaglia contro il governo Renzi che sarà dura e difficile, perché i fans del sì controllano stampa e televisioni.
E' necessario in questi due mesi organizzare incontri e dibattiti per far conoscere ai nostri concittadini le ragioni del NO e frenare la deriva totalitaria di un governo non eletto da nessuno, per  difendere la famiglia tradizionale e la libertà.

Leggi tutto l'articolo