IL CASTELLO DIMENTICATO

           IL CASTELLO DIMENTICATOAvevo sempre detestato i viaggi organizzati, a differenza di mio fratello Giuseppe.
Ma anche quest’anno non avevo potuto sottrarmi alla terza tortura che i miei genitori mi avevano inflitto.
Sì, perché tre anni prima eravamo andati a visitare i castelli della Loira, poi l’anno scorso siamo andati a vedere i castelli della Baviera e quest’anno la meta erano i castelli della Scozia.
Per dieci giorni mi sarei dovuta alzare alle sei del mattino, consumare colazioni veloci, fare e disfare i bagagli ogni due giorni e sorbirmi interminabili spiegazioni delle guide turistiche sull’origine e la storia dei vari castelli…e io odiavo i castelli! Barbosi, vecchi, polverosi inni del passato.
Invece i miei genitori, Maria, insegnante di Arte e Fabio, medico curante e anche mio fratello, più grande di me di tre anni, tutti e tre andavano matti per le antiche regge.
Davanti ad immensi saloni dell’ottocento, cinte murarie, ponti levatoi, oscure segrete, ascoltavano rapi...

Leggi tutto l'articolo