IL FIBROBLASTA CI FA’ BELLI

Eccolo qui, debitamente ingrandito, il responsabile della nostra bellezza, con il tempo la sua struttura si  atrofizza non riuscendo più a mantenere il peso della pelle ma, se stimolato esso si rivitalizza  andando a ricompattare il tessuto epidermico.
  C’è chi dice che la nostra pelle è il principale organo bersaglio del vissuto psicologico, quindi le rughe sono la manifestazione di lesioni organiche, che gradualmente si trasformano in “ cicatrici dell’anima”.
Fatto sta che, nella società odierna, non è ammesso invecchiare pertanto, per scongiurare le rughe, si ricorre, sempre più spesso alla Chirurgia Plastica o alla Medicina Estetica.
La radiofrequenza  rappresenta un’efficace alternativa agli interventi convenzionali nel trattamento del rilassamento cutaneo e delle rughe, l’ultima e più importante arma per ottenere un ringiovanimento cutaneo.
Attraverso una ablazione dei tessuti la radiofrequenza agisce sulla pelle superficialmente e in modo scarsamente invasivo e quindi non  doloroso, ottenendo un ottimo risultato estetico.
L’invecchiamento non comincia per tutti nello stesso momento ed è influenzato da molti fattori ( stress, fumo,smog ecc.
) Lentamente il nostro viso perde lucentezza e compatezza, la pelle non presenta più un colorito omogeneo dovuto alla comparsa di piccole macchie di colore rosso o bruno.
Un velo si stende sulla nostra pelle e sulla nostra vita………………….
La radiofrequenza per collo e decolté cancella delicatamente i segni del tempo e stimola i fibroblasti rimodellando la pelle.
Corregge le rughe superficiali intorno agli occhi e la fronte, le borse delle palpebre, il solco naso genieno, la lassità della guancia con effetto di rimodellamento della forma delle labbra, la lassità del collo.
   

Leggi tutto l'articolo