IL GOL DI ROSSI SALVA L'ITALIA: 1-1

La Germania è beffata nel finale   L'Italia pareggia 1-1 l'amichevole con la Germaniaa Dortmund.
Gli azzurri di Prandellidopo un buon inizio subiscono l'iniziativa dei tedeschi che trovano il gol del vantaggio al 17' con Klose.
La manovra dei padroni di casa è fantastica, ma la difesa azzurra ha molte responsabilità.
L'Italia si sveglia sul finire del primo tempo e reclama due calci di rigore.
Nella ripresa, dopo il valzer di cambi, gli azzurri trovano il pari con Rossi(81').
  LA PARTITA Prandelli si affida a Cassanoe a Pazzini.
I primi minuti di partita sembrano dargli ragione.
I due gemelli del gol, ex Sampdoria, pur avendo cambiato squadra si trovano ancora alla perfezione.
La prima occasione della partita porta la loro firma.
La Germanianon si scompone, mantiene il possesso palla e fa girare la sfera in attesa di qualche magia dei suoi gioiellini.
La magia, correlata a un errore corale degli azzurri, arriva puntuale al 17'.
Mullertriangola con Oezil, che con un tacco perfetto manda in area il capocannoniere del Mondialesudafricano.
Il giocatore del Bayernserve Klose, che in anticipo suCassanibatte un incerto Buffon, al rientro tra i pali con la fascia da capitano.
Quello che lascia perplessi è la poca durezza del centrocampo e della difesa azzurra, che restano attoniti a guardare.
I tedeschi ne approfittano e un minuto più tardi mettono Klosea tu per tu con Buffon, questa volta però il portiere della Juventus è degno della sua fama.
I minuti scorrono veloci e gli undici di Prandellinon riescono a conquistare metri.
Manca la presenza di un punto di raccordo tra il centrocampo e l'attacco.
Fantantonioe il Pazzosono troppo isolati.
La Nazionalesbanda, ma con l'orgoglio riesce a reagire e a lanciare qualche segnale positivo.
Un bel tiro di De Rossisuona la carica.
Poi è Cassanisul gong a farsi parare la sua conclusione da Aogo.
Ci sarebbero gli estremi per il calcio di rigore.
Si va al riposo sul vantaggio meritato della Germania, non tanto per le occasioni da gol prodotte, ma per la mole di gioco espressa.
Il ct Prandellicome annunciato alla vigilia lascia negli spogliatoi i gemelli del gol.
Al loro posto entranoBorriello e Rossi.
Subito l'attaccante del Villarrealsi fa vedere con una bella girata ben parata diNeuer.
Thiago Mottadopo 63 minuti cede il posto ad Aquilani.
L'oriundo dell'Inter non ha certo brillato alla sua prima con la maglia azzurra.
Poi è ancora il portiere dello Schalke a rendersi protagonista sulla conclusione di Borriello.
I due hanno dato quel pizzico in più di vivacità, ma sono ancora [...]

Leggi tutto l'articolo