IL GUSTO DELLA SEMPLICITA’

 Tra una pagina e l’altra del mio libro di studi (che si occupa, tra l’altro, di formazione giovanile) emergono con forza le mie ansie e disappunti sulla situazione culturale e sociale di noi giovani.
Non so voi, ma personalmente ne ho le scatole piene di “grandi fratelli”, di “operazioni trionfi”.
Vi siete mai chiesti se sia necessario alimentare notorietà a persone che devono ancora dimostrare i oro meriti? …bhè, Un merito forse l’hanno.Hanno decretato il trionfo del “nulla”.Dunque un vuoto esistenziale che si estende attraverso la tv, costringendo le persone che veramente hanno qualcosa da dire a rifugiarsi nell’apatia.La logica delle apparenze comincia a starmi stretta…un giorno uscirò in pigiama per le strade del mio paese, per il gusto di sbattermene di tutto e di tutti.Fatta questa premessa, a mo’ di presentazione di come possa pensarla su determinate forme di cultura propinataci, vi invito all’ascolto di un brano meraviglioso….anzi, due.Il primo è tratto dalla colona sonora del...

Leggi tutto l'articolo