IL LIMONE

 Nome botanico: CITRUS LIMONIALa pianta è un piccolo albero sempreverde alto tra i due ed i sette metri, con chioma globosa, foglie ovali leggermente dentellate e fiori bianchi a cinque petali; i frutti sono ovali verdi e diventano gialli con la maturazione.
I limoni fioriscono sia in primavera sia in autunno e producono frutti tutto l’anno.Le piante di limone sono un omaggio alla luce, sono gioiose, come i loro frutti gialli; è una pianta dotata di grande fecondità le fioriture si susseguono tanto che su una stesso albero sono presenti contemporaneamente boccioli, fiori sbocciati, frutti in formazione e frutti maturi.
L’uso terapeutico del limone è molto antico e fu considerato una panacea per numerosi disturbi, veniva usato per curare le febbri e le malattie infettive; ben note le sue virtu’:  contiene gran quantità di vitamina C, che rafforza le resistenza alle infezioni, svolge azione tonificante, preziosa in casi di stress fisico e mentale, promuove i processi di cicatrizzazione, favorisce l’assorbimento di ferro con gli alimenti (qualche goccia di limone sulla carne, bresaola per esempio in caso di carenza di ferro).Il limone aiuta l’eliminazione di sostanze tossiche che si accumulano nell’organismo, protegge le cellule dall’azione lesiva dei radicali liberi, coinvolti nella genesi di molte malattie croniche e dell’invecchiamento.
Il limone contiene anche molti sali minerali, che nell’organismo svolgono un’azione alcalinizzante e può essere un eccellente mezzo per correggere l’acidosi, che viene sostenuta da un’alimentazione eccessivamente ricca di grassi e proteine soprattutto di origine animale.Nel succo di limone sono presenti anche flavonoidi, dalle proprietà benefiche per i vasi sanguigni e la circolazione del sangue; da non dimenticare il succo del limone svolge un’azione battericida.IN PRATICAAumenta le difese immunitarie: usato regolarmente (un agrume al di’) è un attivatore dei globuli bianchi.Aiuta la digestione: far bollire un limone (biologico) in acqua calda quando vogliamo stimolare una digestione lenta o problematica.
I benefici si riflettono anche sul fegato, sul pancreas e sul sangue che verrà fluidificato.Depura e disintossica: assumere regolarmente al mattino a digiuno il limone spremuto aiuta a depurare il fegato; non và bene per chi soffre di ulcera e gastrite.Disinfetta: viste le proprietà antibatteriche il succo di limone diluito è ottimo per effettuare gargarismi per mal di gola, faringiti, infezioni della bocca.
Per l’afonia fare gargarismi con acqua [...]

Leggi tutto l'articolo