IL MOTIVO PER IL QUALE SONO CONTENTO DI ME

IL MOTIVO PER IL QUALE SONO CONTENTO DI ME

Va bhe! Avrete capito, ed ho capito pure io. che pure io non sono il migliore al mondo (in quanto mi sono pentito di qualche piccola infrazione nei confronti di qualche principio della morale)..

Ma mi é di consolazione l'aver capito che sono simile alla maggioranza della gente (anch'io ho vissuto e commesso molte cose giuste come loro) quelli come me sono la maggioranza..quindi sono tra i normali...


Sono inoltre contento di non essere tra gli ultimi, di non essere certamente l'ultimo nella classifica del vivere bene al parere delle persone (sempre perché per quel che mi riguarda le cose giuste son di più)

Dovete sapere che se permettiamo una superbia ingiustificata allo spirito di un peccatore, saremo causa per lui e per noi di stress nervosi e di successiva malattia..

meglio non obbligare il peccatore a mentire continuamente

é meglio per tutti fargli accettare se stesso per come è davvero..cioè convincerlo che è solo un cris...

Leggi tutto l'articolo