IL PUNTO

C'è sempre una emozione,
prologo assai astratto di coerenza,
specchio dell'anima,
coscienza aperta dell'arte,
spaziosa congettura di affreschi virtuali,
vetusta riconoscibilità di cuore ..
Io abito terre senza premura,
appezzamenti di terreno assai fragile,
mutamenti fertili per la memoria,
indomabili pianure di riconoscenza,
ove stabilire l'Io,
cuore pulsante per ogni grande mente,
certo, un giorno,
di sapermi trascinare senza applausi.

Leggi tutto l'articolo