IL RUOLO DELLA FAMIGLIA NELLO SVILUPPO DEL BAMBINO AUTISTICO

IN ALCUNE TESTIMONIANZE VIENE UTILIZZATO IL TERMINE “CALVARIO” (HANAU, 2003).
I GENITORI VORREBBERO SAPERE IL PRIMA POSSIBILE SE C’È QUALCOSA CHE NON VA, ANCHE SE I MEDICI POSSONO NON ESSERE SICURI RIGUARDO ALL’ESATTA NATURA DEL PROBLEMA (SLOPER E TURNER, 1993; QUINE E RUTTER, 1994; MARCUS ET AL., 1997).
  

Leggi tutto l'articolo