IL SACCHEGGIO DEL MAGAZZINO TODT DI ISOLA SANTA

 
 
                                           IL SACCHEGGIO DEL MAGAZZINO TODT DI ISOLA SANTA
 
Dal libro di Tommaso Teora Racconti di guerra vissuta – Garfagnana 1944-1045 – Unione Comuni Garfagnana 2014 , pagg. 225-226 , traggo, dalle memorie di Franco Bravi (allora giovane di 17 anni che, dopo aver lavorato per l’Organizzazione Todt a Isola Santa e a Borgo a Mozzano, era fuggito per il timore di essere deportato in Germania e si era unito a una piccola banda di partigiani), il racconto che segue:
“” Il mattino dopo decisi di partire: Presi quattro o cinque fette di polenta di neccio e seguii la strada che mi aveva indicato (un conoscente di nome Amedeo Dini), e cioè: la Formica, via Nova, la Gatta. Quando arrivai era quasi mezzogiorno e fino ad allora non avevo visto nessuno. Mi sedetti sopra un sasso per riposarmi, perché ero assai stanco e mi misi a mangiare la polenta. Dopo pochi minuti sentii dei passi, mi girai e vidi un uomo con un fucile in mano che mi disse: < Cosa ci fai d...

Leggi tutto l'articolo