IL VANGELO SECONDO GIOVANNI - Cap. 8

IL VANGELO SECONDO GIOVANNI
L'attività pubblica di Gesù incorniciata da quattro grandi feste ebraiche
ossia
l'operare trasformante e rigenerante di Gesù collocato nel cuore del culto giudaico, preludio ad un nuovo culto
Commento esegetico e teologico ai Capp. 5 - 10
a cura di Giovanni Lonardi
CAPITOLO OTTAVO
Tra continue diatribe e tensioni, percorse dal tema della morte, emerge la vera origine di Gesù
Note generali al cap.8
Il contesto del cap.7 era caratterizzato da incomprensioni e contrasti tra Gesù e il giudaismo, percorsi dal tema della morte (7,19.20.25). Lo sfondo era quello della festività della Capanne (7,2.14a.37a), da cui emergeva l'identità di Gesù come Messia e come Profeta messianico (7,26-27.31.40.41-42), in consonanza con le attese della venuta del messia in questa festa. In continuità con il cap.7 il cap.8 ne riprende il clima di tensioni e di attriti e ne accentua i toni esasperandoli. Tuttavia il suo intento primario è quello di mettere in evidenza un altro aspetto ...

Leggi tutto l'articolo