IMBIANCATURA TINTEGGIATURA DELLE PARETI

Capita a tutti , un giorno o l'altro, di osservare un pò più attentamente del solito le pareti di casa e di decidere:.
Presto detto : ma , a parte la difficoltà di trovare un imbianchino di fiducia che sia veramente esperto, disponibile e onesto, numerosi altri problemi complicano la scelta che a prima vista può sembrare facile.
Quale stagione scegliere? Quale tipo di tinteggiatura adottare? Primavera e autunno sono le stagioni più indicate per ogni tipo di tinteggiatura.
le superfici dei muri in questi periodi sono infatti nè troppo calde nè troppo fredde, e si trovano nella migliore condizione per ricevere la tinta.
Non date mai carta bianca al decoratore anche se è la persona più adatta per rimettere a nuovo le vostre pareti, ma, ahimè, non sempre potete fidarvi ciecamente di quanto vi assicura.
Perciò prima di affidargli un lavoro di imbiancatura, eccovi alcuni consigli che vi permetteranno di sorvegliare con una certa competenza il suo lavoro.
Fate dare se possibile , due pennellate di prova sul muro, dopo di che, se siete soddisfatti, potrete dare il vostro ok per il colore non prima che la tinta si sia perfettamente asciugata , in guanto il colore impallidisce moltissimo.
Vi ricordo che non è possibile sapere quante "mani" occorrono per avere un lavoro ottimale perchè questo dipende dalle macchie tenaci, dal muro umido e da altre condizioni climatiche.
Molto importante è che la "mano" successiva deve essere data sulla tinta precedente già perfettamente asciutta.   

Leggi tutto l'articolo