IN VIAGGIO CONTROMANO

In viaggio contromano è l'ultimo libro che ho letto in questo 2017 e mi sento di affermare che è anche il più bello, per i miei gusti.
Marito e moglie ultraottantenni decidono di mettersi in viaggio con il loro vecchio camper, compagno di mille "battaglie".
Lei ha il cancro e mille acciacchi, lui è in forma fisica discreta ma obnubilato da una demenza senile.
In due però compensano le mancanze dell'altro e in barba ai divieti dei figli decidono di attraversare l'America on the road, con meta finale Disneyland.
Un libro divertente e toccante sull'amore e sul senso della vita e della morte.
Due personaggi che alla fine si amano come fossero i propri nonni, capaci di un ultimo viaggio talmente coraggioso da riscattare una vita intera, comunque serena.Oltre al libro di Michael Zadoorian, altri libri molto apprezzati quest'anno sono stati La morte di Bunny Munro di Nick Cave, Quattro amici di David Trueba e l'appena segnalato nel post precedente Vedi di non morire di Josh Bazell.

Leggi tutto l'articolo