INCONTRO VELTRONI-BERLUSCONI IL DIALOGO C'E' - CICCHITTO: EUROPEE SBARRAMENTO AL 5%

    16/05/2008 17 mag.
- C'e' bisogno di agire subito sul fronte delle riforme istituzionali perché il paese ha bisogno di andare più veloce.
C'e' urgenza di riforme istituzionali da fare insieme.
Lo avrei fatto se fossi stato al governo e lo faccio stando all'opposizione", così Walter Veltroni al termoine dell'incontro con Silvio Berlusconi, durato 40 minuti a Palazzo Chigi.
Fabrizio Cicchitto presidente dei deputati del Pdl questa mattina ha rilasciato una dichiarazione circa la soglia di sbarramento al 5% dei partiti per le prossime elezioni europee.
Queste le dichiarazioni di Cicchitto e Veltroni a cui fanno seguito le reazioni del mondo politico.
CICCHITTO - Sarebbe paradossale che la legge elettorale europea capovolgesse quello che si cerca di fare per il sistema politico nazionale nel senso di un sistema bipolare fondato sull'alternanza fra due grandi partiti.
Allora, a livello europeo il quorum deve essere, come minimo, fissato al 5 per cento, come in Francia''.
VELTRONI - Il Pd vuole una soglia di sbarramento del 2-3% per le elezioni europee.
Lo dice Walter Veltroni parlando in conferenza stampa dopo l'incontro con Silvio Berlusconi.
"Io- dice- ho fatto riferimento alla legge elettorale europea.
Considero l'introduzione di una soglia di sbarramento una cosa giusta e in linea con le altre normative europee.
Ma non considero giusto una soglia al 5%, che avrebbe un effetto diverso".
Veltroni ricorda che "Pier Ferdinando Casini vuole il 3 per cento, altri il 2.
Io penso che dovremo lavorare attorno a quella dimensione, che non impedisce di arrivare al Parlamento europeo a forze che oggi sono nel parlamento italiano e anche forze che non sono oggi al parlamento italiano".
La legge elettorale per le europee va cambiata, alzando la soglia di sbarramento, ma non va "impedito a quelle forze politiche che non sono rappresentate nel Parlamento italiano di essere presenti" a Strasburgo.
Lo dice il segretario del Pd, Walter Veltroni, secondo cui una soglia di sbarramento al 5% e' troppo alta.
Durante la conferenza stampa a palazzo Chigi dopo l'incontro con Silvio Berlusconi, Veltroni ha spiegato che alzare la soglia sbarramento "e' giusto" per rimettere la legge italiana "in linea con gli altri paesi europei.
Ma non considero giusta una soglia al 5% - ha aggiunto - che avrebbe un effetto diverso".
FERRERO - ''Nell'incontro che si svolgera' oggi, a palazzo Chigi, tra Veltroni e Berlusconi si discutera', tra le altre cose, di come modificare la legge elettorale per le elezioni europee dell'anno prossimo, a partire dalla [...]

Leggi tutto l'articolo