INCREDIBILEEEE Va in bagno e trova un pitone di 2 metri

Una donna è stata morsa da un pitone di quasi due metri nel bagno dell'albergo dove alloggiava, nell'isola australiana di Moreton.
Il serpente ha attaccato la donna con tale ferocia che non è stato possibile staccarlo dalla gamba alla quale si era avvinghiato, ed è stato necessario tagliargli la testa.
La donna, di 26 anni, era in vacanza sull'isola del Queensland.
Quando è entrata nel bagno del piccolo albergo, il serpente l'ha attaccata, mordendola sopra la caviglia, e immediatamente si è avvinghiato lungo tutta la gamba, rendendo vano ogni tentativo di strapparlo di lì.
"Gli amici della donna hanno tentato in ogni modo di liberarla, con il solo risultato di far infuriare il serpente, che ha stretto ancora di più il morso", ha spiegato Brant Hall, pilota dell'eliambulanza che ha trasportato la giovane in ospedale.
Brant ha aggiunto che "il serpente ha attaccato con tale ferocia che è stato impossibile fargli lasciare la presa.
Abbiamo dovuto ucciderlo e tagliargli la testa, prima di riuscire a togliere i denti dalla carne della poveretta".
Il pitone australiano non è un serpente velenoso, ma il suo morso, soprattutto in esemplari di considerevoli dimensioni, è assai doloroso

Leggi tutto l'articolo