INDENNITA’ DI DISOCCUPAZIONE

Che cos’è? un sussidio economico che spetta ad alcuni lavoratori disoccupati.
A quanto ammonta Dal 1° gennaio 2008 la somma economica percepita è così suddivisa: 60% della retribuzione per i primi sei mesi; 50% per il settimo mese e 40% per i mesi successivi.
Per un totale di 8 mesi per i lavoratori fino a 50 anni di età e 12 mesi per quelli che superano i 50 anni.
Quando si può far domanda 1.In caso di cessazione del rapporto di lavoro per scadenza dei termini 2.In caso di sospensione dal lavoro dovuta a eventi temporanei che non dipendono nè dal lavoratore, nè dal datore di lavoro ma che hanno danneggiato l’azienda.
3.In caso di dimissioni per “giusta causa” e cioè dovute a: » mobbing » molestie sessuali » mancato pagamento » variazione delle mansioni ecc… Requisiti Per aver diritto al sussidio di disoccupazione occorre avere: » almeno 2 anni di assicurazione per disoccupazione involontaria» un totale di almeno 52 settimane lavorative nei 2 anni precedenti» almeno un contributo settimanale nell’anno precedente a quello per il quale si chiede l’indennità » almeno 78 giornate lavorative nell’anno precedente a quello nel quale è erogato il contributo Per fare domanda bisogna: 1.iscriversi alle liste di disoccupazione presso il Centro per l’Impiego 2.fare domanda di indennità di disoccupazione ordinaria all’ufficio Inps più vicino entro 68 giorni dalla cessazione del rapporto di lavoro.
Il modulo di domanda Occorre quindi compilare il modulo DS 21 e allegarvi: » dichiarazione del datore di lavoro (modulo DS 22) o in alternativa un’autocertificazione con informazioni relative all’ultimo rapporto di lavoro.
» la richiesta di detrazioni Irpef» il certificato di iscrizione nelle liste dei disoccupati Si perde il diritto all’indennità quando: » si inizia un nuovo impiego» si viene cancellati dalle liste di disoccupazione» si percepisce la pensione diretta» si è terminato il periodo di diritto al sussidio di disoccupazioneTutti i moduli sono reperibili all’Inps o sul sito internet nella sezione Moduli.
Da Anna Maria Rossi

Leggi tutto l'articolo