INDIA, appunti di viaggio

                              Lungo molti anni, a grande prezzo, viaggiando attraverso molti paesi, andai a vedere alte montagne, andai a vedere oceani.                               Soltanto non vidi dallo scalino della mia porta la goccia di rugiada scintillante sulla spiga di grano. (Rabindranath Tagore)
Da Delhi a Varanasi, nel cuore dell'India più spirituale e vera. Ritorno a Jaipur, nel Rajasthan, nell'India nord occidentale. Poi Agra e Khajuraho per il Festival delle Danze nei templi. E un'esperienza di qualche giorno a Calcutta, nella Città della Gioia, per toccare con mano la mia fortuna, ricevuta in salute e benessere.
Era domani ed è già finito. Di nuovo casa come dentro ad una bolla di sapone. Non ci sono rumori qui, niente clacson, grida, nessuna cagnara la notte. Né la mattina ancor prima dell’alba posso sentire i lavandai sbattere i panni sulla pietra. E’ tutto ovattato. Nel perfetto silenzio ricordo. Devo solo riavvolgere il film e mettere in ordine le immagini. Color...

Leggi tutto l'articolo