INTERVISTA TOKIO HOTEL

"Le fans francesi conoscono bene la nostra musica" E' quasi un anno e mezzo che non si sente tanto parlare dei Tokio Hotel in Francia.
Pertanto la band non ha ancora rinunciato alla musica e il 5 Ottobre uscirà il loro nuovo album Humanoid registrato in ben due lingue.
Incontro a Plaza Athénée, giovedì pomeriggio, per un'intervista con il gruppo tedesco Tokio Hotel.
Un colpo di fortuna dato che i quattro ragazzi sostano raramente a Parigi.
Sulla piazza ragazzine da i 10 ai 15 aspettano sui marciapiedi, sotto la pioggia solo per avere un assagigo dei loro idoli.
Si accampano sotto le finestre dell'apparrtamento (edificio) dove si svolgeranno la maggior parte delle interviste.
Mentre la loro nuova opera Humanoid viene attesa con ansia il quartetto tedesco cerca di nuovo di far parlare di sè dopo un anno e mezzo di assenza in Francia.
Con l'usicta del loro nuovo album, registrato in due lingue tedesco e inglese, i Tokio Hotel stanno cercando di rinnovarsi.
Boy-band a breve o lungo termine? L'affluenza ai concerti lo confermerà, ma la quantità di fans che seguono il gruppo è rassicurante! Incontro con il gruppo per un intervista capeggiato dai due leaders Bil e Tom Kaulitz.
FRANCE SOIRE: Perchè il vostro nuovo album Humanoid uscirà sia in inglese che in tedesco? TH: Abbiamo fatto l'album in due lingue perchè pensiamo sia una cosa che ci distingua (appartenga).
Già l'anno scorso è uscito Scream che già in precedenza era uscito in tedesco (ndr: Schrei).
Le due copie saranno un appuntamento fisso.
Il tedesco e l'inglese sono due lingue alle quali siamo particolarmente affezionati e non abbiamo voluto rinunciare a nessuna delle due.
Abbiamo davvero lavorato molto per Humanoid.
FS: Un album in inglese quindi è anche un modo per sfondare sul mercato musicale americano..
TH: Non vogliamo che i fans scelgano tra inglese e tedesco, e non possiamo nè chiedere alle persone di imparare la nostra lingua per sapere il significato delle canzoni.
Qui, in Francia, i nostri fans hanno molta familiarità con la nostra musica! FS: Avete girato il video di Automatic/Automatisch in Sud Africa cosa ci dite di questa esperiena? TH: L'abbimao girato nel giro di cinque giorno e faceva molto freddo, eravamo in pieno deserto.
Questa destinazione ci ha dato la possibilità di ammirare un paesaggio magnifico, non ne siamo stati delusi.
Questo video rappresenta veramente l'universo del nostro gruppo.
FS: Avete avuto il piacere di collaborare con molte persone in questo album: The Matrix (Korn), Guy Chambers (Robbie Williams, Kylie Minogue [...]

Leggi tutto l'articolo