IPERTIROIDISMO: VARIE FORME

L'ipertiroidismo è sicuramente la patologia tiroidea di più facile diagnosi, per via dei sintomi abbastanza evidenti e tipici della patologia.
La comparsa di tachicardia  continua ed elevato; che tocca punte di 120-130 battiti l minuto, e in ogni momento della giornata; che non va confusa con la forma che si manifesta in forma sporadica quando il soggetto si sdraia sul suo letto.
Inoltre, un anomalo tremore, ansia, ipersudorazione.
Non di rado si può fare diagnosi appena il paziente entra in ambulatorio.
Un'altra manifestazione è un significativo dimagrimento che registra perdita di chili anche di 7-8 Kg al mese, associato anche a perdita di capelli, conseguente all'accelerato metabolismo di tutti i tessuti, nonchè accelerato transito  intestinale; per cui si ha pure diarrea che contribuisce al dimagrimento.
In ultima analisi, c'è una fortissima stimolazione del metabolismo basale.
Il paziente brucia calorie dipsperdendole   sotto forma di calore, quindi dimagrisce.
E' chiaro che non deve essere questo il modo corretto per perdere chili.
Infatti, si dimagrisce, e di molto, soprattutto nella massa muscolare.
A tale proposito, esiste la Miopatia Ipertiroidea in soggetto ipertiroideo, pur essendo iperattivo, iperstimolato  dal punto di vista metabolico.
Inoltre, il paziente manifesta profonda stanchezza a origine muscolare legata, appunto alla distruzione della massa muscolare causato da questo eccesso  di ormoni tiroidei; quindi, un dimagrimento per accelerato metabolismo che si riflette soprattutto sulla massa muscolare e non sul tessuto adiposo.
Quindi, ripeto, non è il giusto modo per dimagrire.
Le cause  dell'ipertiroidismo sono diverse.
I più frequenti  particolarmente nei soggetti giovani è una patologie autoimmune che si chiama "Malattia di Graves-Basedow", caratterizzata da un fatto molto tipico, in cui, il sistema Immunitario produce degli anticorpi che agiscono come degli ormoni; cioè, vanno a stimolare le cellule tiroidee a produrre una maggiore quantità di  ormoni.
La Tiroide si ingrandisce, ma soprattutto stimolano la cellula tiroidea a sintetizzare una grande quantità di ormoni, e questi ormoni riversati in circolo provoca tutta questa sintomatologia.
In realtà, più che ipertiroidismo la chiamiamo "Tireotossicosi", in quanto, per ipertiroidismo si  intente  una iperstimolazione e produzione diretta della ghiandola tiroidea  di ormoni tiroidei; quindi, come vedremo sono altre forme di tireotossicosi in cui la Tiroide non aumenta la sintesi di secrezione ormonale, ma rilascia in circolo [...]

Leggi tutto l'articolo