ISOLA PANNA

 

Uccelli con la testa fra le nuvole
per nascondersi dal sole dell’isola matura.
Aspettano tutti il vento per spingere, oltre i muri,
l’ombra che penalizza.
Stracci volano nell’aria col sapore della terra natia
mentre gli occhi non si stancano di cercare i punti
dell’amore posato tra le braccia del tempo più puro.
Si alzano anche i ventagli nel caldo di un teatro naturale
dove la gente assiste allo spettacolo leggero del galoppo delle bestie.
Si cavalcano tenere fanciulle desiderose d’amore.
 

http://www.isoleolie.it/

Leggi tutto l'articolo