ITALIA - In aumento i consumatori di cocaina

E' aumentato in maniera esponenziale il numero di persone che hanno provato cocaina almeno una volta, mentre resta costante quello di coloro che la usano abitudinariamente, una o piu' volte al mese.
Nel complesso, i consumatori nella Penisola sono 1 milione e 300 mila, in crescita soprattutto tra i giovani.
E' il quadro tracciato oggi a Roma, nel corso del Convegno nazionale cocaina, da Sabrina Molinaro, ricercatrice dell'Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Ifc-Cnr) e responsabile delle indagini epidemiologiche Ipsad (Italian Population Survey on Alcool and Drugs) ed Espad (European school project on alcohol and other drugs), effettuate dall'Istituto nell'arco di sette anni.
"Se nel 2001 gli italiani che avevano fatto uso di cocaina almeno una volta nel corso dell'anno erano poco piu' di 400.000, l'1% della popolazione fra i 15 ed i 64 anni ,si stima che nel 2008 si sia passati al 2,2%, ben un milione di persone circa".
"E' stabile invece, in tutte le indagini effettuate dal 2001 ad oggi, la percentuale dei consumatori sistematici, pari allo 0,7%, circa 300.000 persone".
In testa alla classifica dei consumi "i giovani tra i 15-35 anni, che hanno visto aumentare i consumi dall'1,7% del 2001 al 3,3% del 2008, con l'incremento maggiore fra i 35-44enni.
Tra questi, gli italiani che hanno sperimentato la cocaina sono decuplicati: dallo 0,1% nel 2001 all'1% del 2008".  Le regioni che 'consumano' di piu' sono "Lombardia (3,4% dei residenti fra i 15 ed i 64 anni), Lazio (3,2%), Piemonte (3%), Liguria (2,6%)".

Leggi tutto l'articolo