ITALIA - Si consumano piu' antidepressivi e cocaina

 ITALIA - Si consumano piu' antidepressivi e cocaina   Notizia  8 marzo 2011 13:52   Dopo un periodo piuttosto lungo, dal 2002 al 2008, in cui era costantemente calato il consumo di farmaci antipsicotici in Italia, nel 2009 si e' registrato un nuovo aumento che puo' essere parzialmente giustificato dall'utilizzo degli antipsicotici atipici per i disturbi comportamentali nei pazienti anziani affetti da demenza.
Dal 2005 al 2007, poi, e' aumentato a livello nazionale il consumo di antidepressivi e l'accesso ai SerT per consumo di cocaina.
E' il quadro fornito dal rapporto Osservasalute presentato all'universita' Cattolica, a Roma, secondo cui dal 2003 e' in diminuzione il tasso di dimissione ospedaliera per disturbi psichici.
Il crescente utilizzo di farmaci antidepressivi puo' essere spiegato 'con i cambiamenti culturali che stanno interessando il Paese - si legge nel rapporto - .
Patologie come ansia e depressione 'sono meno stigmatizzate dalla popolazione e poi questi farmaci sono usati anche per patologie non strettamente psichiatriche, come la terapia del dolore'.
Le regioni del Centro-Nord hanno livelli di consumo piu' alti rispetto al Sud ma in queste regioni, l'uso e' in aumento.
L'accesso ai SerT per consumo di cocaina e' aumentato dal 2003 al 2007, anno in cui piu' di 4 abitanti su 10mila sono risultati in cura, mentre e' diminuito quello per consumo di eroina.
Le regioni che hanno livelli di accesso sopra la media sono Lombardia e Campania, mentre il Lazio mostra un trend in discesa.
L'utilizzo di cannabinoidi, infine, resta su valori stabili.
da aduc salute

Leggi tutto l'articolo