ITALIA SOLO UN PARI CONTRO I MODESTI NEOZELANDESI. ORA LA QUALIFICAZIONE E' A RISCHIO!

Solo un pari per 1-1 contro i modesti neozelandesi per gli azzurri nel secondo match ai mondiali sudafricani.
Alla vigilia non doveva esserci partita, troppo ampio il gap tecnico tra le due squadre.
Ora invece gli azzurri rischiano la qualificazione.
Decisiva la partita di giovedi contro la Slovacchia.L'Italia è schierata con un 4-4-2 formato dagli stessi 11 che hanno pareggiato la prima partita contro il Paraguay, ad eccezione di Marchetti che in porta sostituisce l'infortunato Buffon.
La nazionale parte male e già al 7' minuto è sotto con un tocco di Smeltz su indecisione della difesa azzurra; il neozelandese insacca da due passi. Gli azzurri sembrano storditi ma comunque cercano di reagire. Zambrotta ci prova da lontano la palla sfiora l'incrocio, poi è il turno di Montolivo che spara da fuori un gran tiro che si stampa sul palo.
Al 28' minuto su un cross proveniente da sinistra De Rossi viene strattonato in area e cade, per l'arbitro guatemalteco Batres è calcio di rigore.
Vincenzo Iaquinta trasforma con freddezza spiazzando l'estremo difensore neozelandese Paston.
Ad inizio ripresa doppio cambio per gli azzurri, entrano Camoranesi e Di Natale al posto di Pepe e Gilardino.
Proprio Di Natale ci prova girando un tiro da dentro l'area ma Paston è pronto.
Entra in campo anche Pazzini al posto di Marchisio.
L'Italia ultraoffensiva ci prova ancora da fuori con Montolivo e Camoranesi ma il portiere neozelandese.
Sul finale potrebbe arrivare la beffa con un tiro di Wood che per fortuna sfiora il palo.
Finisce 1-1 tra la delusione azzurra e la festa neozelandese.
Ora si guarda già al terzo e decisivo match di giovedi contro la Slovacchia.
Gli azzurri per passare il turno devono battere gli slovacchi o anche pareggiare, sperando però che la Nuova Zelanda non batti il Paraguay o pareggi con un punteggio minore all'eventuale pareggio dell'Italia.
Dopo l'altro match di oggi appunto tra Paraguay e Slovacchia finito 2-0 per i sudamericani, la classifica del gruppo F recita: Paraguay 4 (+2 diff.
reti, 3 gol fatti) Italia 2 (0 diff.
reti, 2 gol fatti) Nuova Zelanda 2 (0 diff.
reti, 2 gol fatti) Slovacchia 1 (-2 diff.
reti, 1 gol fatto) In caso di arrivo in parità tra due o più squadre valgono nell'ordine i seguenti criteri: Migliore differenza reti Maggior numero di reti segnate    Sorteggio effettuato dal comitato FIFA.
ITALIA-NUOVA ZELANDA 1-1 (primo tempo 1-1) MARCATORI: Smeltz (Nz) al 7’, Iaquinta (I) al 29’ p.t.
ITALIA (4-4-2): Marchetti; Zambrotta, Cannavaro, Chiellini, Criscito; Pepe (dal 1’ [...]

Leggi tutto l'articolo