IWC - Girone difficile. Tavagnacco ci prova

Tavagnacco –  In casa Graphistudio fervono i preparativi in vista della partenza alla volta del Piemonte dove la squadra friulana esordirà nella quinta edizione dell’Italy Women’s Cup.
Le gialloblu scenderanno in campo domenica prossima (calcio d’inizio alle ore 21.00) contro le rumene del CCF Clujana,compagine abituata al palcoscenico europeo con le sue cinque presenze nella massima competizione continentale che si aggiungono ai cinque titoli nazionali consecutivi conquistati dal 2002 al 2007.
Per la formazione gialloblu, invece, si tratta della prima esperienza internazionale in un torneo prestigioso come quello organizzato quest’anno in Piemonte.
Il gruppo ha lavorato duramente per arrivare in condizione all’appuntamento e mister Bearzi si è detto particolarmente soddisfatto dell’impegno profuso dalle sue ragazze: “Il gruppo ha lavorato sodo per fare bella figura.
La partecipazione alla Women’s Cup è il giusto premio per una stagione disputata ad alto livello.
Da questo risultato vogliamo ripartire per miglioraci ulteriormente: la società ha progetti ambiziosi che daranno nuova linfa a questa squadra”.
Bearzi dovrà fare a meno di Gama e Buiatti, impegnate con gli esami di maturità, e di Debora Bucovaz.
Il tecnico non potrà utilizzare Elisa Camporese che sta recuperando dall’ infortunio patito nel corso della stagione regolare.
La rosa è stata rinforzata dai prestiti di Tatiana Zorri, proveniente dal Torino, e Laura Neboli, in forza alla Reggiana.
Due innesti dal peso specifico rilevante che garantiranno al centrocampo friulano il giusto filtro e la dovuta spinta in fase offensiva a supporto delle punte.
In rosa anche le giovani Usenich, Bonassi e Zuliani.
Il Tavagnacco, inserito nel girone B con la “stella di Romania”, le slovacche del Duslo Sala e la Torres, fresca vincitrice della Coppa Italia, giocherà le prime due partite a Gozzano (Novara).
Poi trasferimento nel Monferrato per la sfida tutta italiana con la Torres Sassari.
Nel girone A, ufficializzata la defezionie del Legend Chernigov detentore del Trofeo, si giocheranno l’accesso alle semifinali Fiammamonza, Torino, la compagine lettone del Ceriba 48 VSK e le ungheresi dell’Iris Budapest.
Sabato a Novara, dopo la cerimonia d’apertura alla presenza delle Autorità istituzionali e sportive, prende il via il Torneo con la sfida tra Fiammamonza e Ceriba.
Alle ore 21.00 la madrina dell’evento, Cristina Chiabotto, darà il calcio d’inizio.

Leggi tutto l'articolo