Iano Planco * Riministoria * Antonio Montanari

Riministoria© Antonio Montanari
"Lamore al studio et anco il timor di Dio".
Precetti pedagogici di Francesco Bontadini commesso della "Spetiaria del Sole" per Iano Planco, suo padrone
Ai primi giorni del novembre 1717, quando si reca a Bologna per studiare "Medicina & Philosophia", Giovanni Bianchi (Iano Planco) ha già compiuto ventiquattro anni, essendo nato il 3 gennaio 1693. Si laurea il 7 luglio 1719. (1)
Le notizie sulla giovinezza di Bianchi sono sempre state ricavate dai suoi scritti. (2) Un epistolario da noi riportato alla luce in occasione del terzo centenario della sua nascita (3), ed in parte pubblicato poi nella Spetiaria del Sole (4), permette di ricostruire quegli anni con informazioni molto differenti da quelle autobiografiche. Giovanni si racconta come un ragazzo prodigio, tutto rivolto agli studi, e dotato di capacità eccezionali. In famiglia, invece, lo considerano un perdigiorno che frequenta cattive compagnie. Anche l'immagine che della stessa famiglia Bianchi emer...

Leggi tutto l'articolo