Ibbikkieri dì Galestro

Cari amici del Galestro son tornato a raccontare d'un terribile malestro che m'ha fatto già incazzare, m'è accaduto mercoledì alle ventuno o giù di lì.
Mi vien data commissione di portare un documento sulla via della stazione ad un medico, mi rammento, tra due platani parcheggio che non trovo posto peggio! Per la fretta e la premura di adempire al mio dovere sul sedile della vettura mi dimentico di avere un appetibile borsello in finta pelle di vitello.
Dietro un platano frondoso che costeggia quel viale si appostava silenzioso un bastardo ladro, il quale non appena fui lontano mise in atto il losco piano! Con un grosso grimaldello la finestra m'ha sfondato ha afferrato il mio borsello per i campi è poi scappato, un minuto lui a rubare, io tre ore a bestemmiare! Spero che questo governo che ha deciso di sloggiare prima che passi l'inverno mandi tutti a rivotare, che del resto non mi frega: io quest'anno voto Lega!  (by Tosi)

Leggi tutto l'articolo