Il 2017 si apre con la corsa di San Giovanni Valdarno

TUTTI DI CORSA il primo giorno del 2017, a San Giovanni Valdarno.
Un giorno speciale per lo sport.
Infatti, La manifestazione podistica della città di Marzocco apre la stagione agonistica italiana dell’atletica leggera.
Sono già oltre 300 gli iscritti alla 41’ edizione del Capodanno di Corsa, la bella corsa organizzata dall’ Unione Nazionale Veterani dello Sport, sezione «Ezio Bianchi» di San Giovanni Valdarno, guidata dal presidente Luciano Vannacci, con i suoi appassionati collaboratori, e l’appoggio dell’Atletica Sangiovannese, ed il patrocinio del Comune.
La gara è valida per il «Gran Prix 2017» e per il campionato provinciale Uisp.
In palio tantissimi premi e i trofei Ramazzotti, Avis Valdarno, Alfredo Merlini.
C’è motivo di credere che fra oggi e domani mattina, il numero dei partecipanti, supererà le 400 unità.
Tra gli atleti di valore saranno presenti il marocchino Jilali Jamali, 32 anni, tanti successi, fra cui la maratona di Livorno e 2° a Lucca, il pistoiese e azzurro Massimo Mei, plurivincitore di corse in montagna, il vincitore di Terranuova Matteo Cannucci.
In campo femminile la pisana Tiziana Giannotti dell’Atletica Castello, Roberta Belardinelli, recente vincitrice della maratonina di S.
Stefano.
«La Federazione Italiana di Atletica leggera ha fermato cinque atleti marocchini, perché non in regola con il tesseramento 2017- ha reso noto il direttore sportivo Luca Panichi - tuttavia ho fiducia che entro domattina arriveranno altri podisti importanti.
Sarà un bel Capodanno di Corsa».
La corsa competitiva misura km 13,400, la non competitiva km 5,300.
Il via sarà dato alle 10,30 davanti al Palazzo d’Arnolfo, dove avverrà anche l’arrivo.
Il percorso: Corso Italia, via Peruzzi, viale Gramsci, Lungarni Don Minzoni e Risorgimento, Bani, via Lavagnini, Corso Italia, Ponte alle Forche, Porcellino, Lungarni, Bani, via Lavagnini, arrivo in Corso Italia.
Fonte: lanazione.it

Leggi tutto l'articolo