Il 2019 al cinema tra sequel e remake

(ANSA) – ROMA, 1 GEN – Le parole chiave per orientarsi nel cinema del 2019 sono quattro: remake, sequel, prequel e spin-off.
M.
Night Shyamalan torna con GLASS (in uscita a gennaio) che incrocia e sviluppa i temi di un “classico” come “Unbreakable”.
Arrivano anche CREED 2 con Sly Stallone, DRAGON TRAINER (al terzo capitolo), CAPTAIN MARVEL (atteso per marzo in onore dell’inarrivabile Stan Lee), AVENGERS MOVIE (ancora rifacendosi alla saga Marvel), il terzo JOHN WICK con Keanu Reeves, fino agli X MEN guidati da Michael Fassbender, ai MEN IN BLACK rivisitati, al quarto episodio di TOY STORY.
Si arriva fino all’estate con un ulteriore X MEN con Antonio Banderas, uno spin-off di “Fast and Furious” intitolato HOBBS AND SHOW e una nuova avventura di SPIDER-MAN garantita da comprimari di peso come Michael Keaton, Samuel L.Jackson, Jake Gyllenhaal.
Alla categoria dei remake dovrebbe essere iscritto anche il DUMBO di Tim Burton, ma in questo caso ci si aspetta che il genio d’autore porti nuova linfa alla fiaba Disney.