Il 9 febbraio di 10 anni fa si spegneva Eluana Englaro. La fine di un tragico travaglio per lei ed i suoi familiari durato 17 anni, anche per una legislazione assurda, per una classe politica incapace e per la bigotteria ottusa della gente

 

 
.
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
.
.
 
Il 9 febbraio di 10 anni fa si spegneva Eluana Englaro. La fine di un tragico travaglio per lei ed i suoi familiari durato 17 anni, anche per una legislazione assurda, per una classe politica incapace e per la bigotteria ottusa della gente.
Il 9 febbraio ricorre il decimo anniversario della morte di Eluana 
 
Alle 20.24 del 9 febbraio 2009, il dottor Amato del Monte, primario di rianimazione della clinica “La Quiete” di Udine, telefonò a Beppino Englaro per comunicargli che 15 minuti prima, alle 20.10, sua figlia Eluana era morta dopo 17 anni di coma vegetativo.
Tre giorni prima, il 6 febbraio, i medici aveva sospeso l’alimentazione e l’idratazione artificiale che tenevano in vita Eluana. Per ottenere questo risultato, la famiglia Englaro dovette affrontare undici anni di processi, quindici sentenze della magistratura italiana e una della Corte Europea nonché l’opposizione del governo in carica e le proteste, le manifestazio...

Leggi tutto l'articolo