Il Cile all'Inghilterra: ridateci la statua dell'Isola di Pasqua

Londra (askanews) - L'annosa questione del patrimonio artistico di tutto il mondo esposto in alcuni grandi musei di riapre.
Questa volta è il Cile a chiedere al Regno Unito la restituzione di un Moai, una delle celebri statue dell'Isola di Pasqua, conservata nel British Museum di Londra.
Una delegazione composta da rappresentanti di Rapa Naui, nome indigeno dell'isola, e dal ministro dei Beni nazionali cileno, Felipe Ward, ha incontrato la direzione del museo britannico.
"Noi comprendiamo che il Moai è molto importante per la collezione del museo, ma siamo sicuri che il British capisca il significato che ha per la gente di Rapa Naui, è molto più che una pietra" ha detto il ministro Ward.
La scultura attualmente esposta proprio all'ingresso del museo britannico si chiama Hoa Hakananai'a e fu sottratta all'isola nel novembre del 1868 dall'equipaggio di una nave britannica.
"Voi lo avete avuto per più di 150 anni, vi prego di rendercelo" ha detto in lacrime Tarita Rapu Governatrice dell'Isola di Pasqua".
Per convincere le autorità britanniche, la delegazione cilena ha proposto anche di inviare a Londra una copia di moai costruita con lo stesso materiale.

Leggi tutto l'articolo