Il Club Bilderberg in riunione a Torino. Qualcuno spieghi cos'è.

E’ cominciata per la prima volta in Italia, a Torino, la riunione annuale dei membri del Club Bilderberg. Fino al 10 giugno, questa cupola composta da banchieri, manager, politici, militari, prelati e giornalisti, discuterà su come conservare quel sistema che permette a un manipolo di uomini di controllare il destino del nostro pianeta.
Centotrenta i partecipanti, tutti riuniti in un lussuoso albergo di Torino. Tra i nostri rappresentanti, oltre al solito John Elkan, spiccano i nomi di Pietro Parolin, segretario di Stato Vaticano, e la giornalista Lilli Gruber. Lì, il gotha della plutocrazia mondiale si riunirà per decidere delle sorti di noi comuni mortali.
Già, perché in queste riunioni segrete, da cui nulla dovrà trapelare, verrà stabilito il nostro futuro di cittadini. Saranno spartite le spoglie di quel che resta degli Stati nazionali in un’epoca di globalizzazioni in cui le multinazionali hanno più potere dei governi e i finanzieri hanno maggiore influenza di un capo di Stato.
...

Leggi tutto l'articolo